Articoli
Analisi Regionale
Articolo del 14-6-2018 a cura di Falcone Francesco Scorrano Mattia Vella Andrea
Falcone Francesco
Scorrano Mattia
Vella Andrea

La wave 12 non ha brillato per il suo andamento, che sia causa dei cambiamenti apportati o che sia per altri motivi, fatto sta che le statistiche delle recognition sono crollate, come possiamo vedere dal grafico qui sotto:


Il trend negativo non ha coinvolto solamente la nostra regione ma tutti gli stati interessati dal judge program, il che porterà probabilmente ad una rivisitazione di questi cambiamenti della wave, tornando, forse, sui propri passi. Questo di preciso non ci è dato al momento sapere.

Per quanto riguarda il nostro paese, sono stati utilizzati solo il 26% degli slot Exemplar disponibili, praticamente la metà della Wave 11, già non particolarmente florida. In particolare, il crollo maggiore si ha, in proporzione, nelle recognition destinate agli L1.

Non ci sentiamo di dire che la mancanza di Recognition Proxy abbia giocato un ruolo significativo in merito. In primo luogo, perché, storicamente, il loro numero non è mai stato così rilevante. Inoltre, erano ancora disponibili degli slot dell'RC che potevano essere utilizzati.


Proprio a causa della scarsa quantità di Recognition in questa wave, i dati regionali tendono ad essere meno significativi. Avere meno dati indebolisce l'analisi statistica.

Detto questo, i dati che abbiamo ci mostrano che le Recognition in questa wave hanno "viaggiato" di meno tra le regioni, tornando ad attestarsi sui livelli della wave 10, con circa una recognition su quattro (28%) che viene scambiata tra Judge della stessa regione.

È una piccola conferma dell'ipotesi che i Nazionali abbiano portato arbitri geograficamente lontani a scambiarsi più recognition del solito.

REGIONE Rec Fatte Rec Ricevute Restanti in Regione
Abruzzo 0 2 0
Emilia-Romagna 22 23 7
Lazio 35 18 8
Liguria 4 1 1
Lombardia 0 2 0
Piemonte 15 7 5
Puglia 3 1 1
Sardegna 0 1 0
Sicilia 8 6 1
Toscana 4 24 6
Veneto 3 1 1


 


Previous.gif Analisi tipologica   Conclusioni Next.gif