Articoli
Attenzione: questo articolo è stato scritto oltre 1 anno fa! Alcuni contenuti potrebbero essere obsoleti.
Carta del Mese - Giugno 2012 - Divine Deflection
Articolo del 7-6-2012 a cura di La Terra Salvatore
La Terra Salvatore

Tag: DIVENTA L1 carta del mese divine deflection effetti di sostituzione effetti di prevenzione



(Aggiornato al 25 Marzo 2014)

 

 
Vi ricordate i Nazionali del 2009? I bianchini riuscirono a farsi strada in un mare di mazzi che giocavano di base Volcanic Fallout grazie a un istantaneo di Magic 2010 (il primo set base a includere carte inedite), Harm's Way.

Divine Deflection, introdotta in Avacyn Restored, è una carta molto simile, ma non identica ad Harm's Way.


Le scelte da fare

Nel momento in cui lanciamo Divine Deflection, dobbiamo annunciare una sola scelta: la creatura o il giocatore che riceverà danno. Se questo bersaglio diventa illegale in risposta alla magia, essa sarà ovviamente neutralizzata dalle regole del gioco.

Non dobbiamo annunciare le creatura che vogliamo proteggere, né il danno di quale fonte prevenire. Anzi, queste scelte non le faremo affatto: se, dopo che Divine Deflection si è risolta, noi stiamo, o una nostra creatura sta, per subire danno, dovremo usare lo scudo di prevenzione, anche se preferiremmo non farlo.

Tuttavia, se il nostro avversario lancerà un Combust su una nostra creatura, Divine Deflection tenterà di prevenire il danno, ma non riuscirà a farlo: in questo caso, gli scudi di prevenzione non verranno consumati, come da regola [CR 615.11]. Questo è un aggiornamento delle regole introdotto con Magic 2013.

Domanda bonus: in questo caso, Divine Deflection infliggerà danno al suo bersaglio?

Leggi la risposta

 


Le fonti del danno

Nonostante il nome, Divine Deflection non redirige il danno; lo previene e allo stesso tempo compie un'altra azione. Come da regola [CR 615.5], questo danno è inflitto simultaneamente a quello che viene prevenuto. Ad esempio, se il nostro avversario ci attacca per farci 10 danni e noi giochiamo una Divine Deflection con X = 5, la partita finirà in pareggio.

Visto che non è la fonte originaria che infligge il danno, ma Divine Deflection, non importa che la creatura che mi sta attaccando abbia abilità come infettare o legame vitale.

Per la precisione, la fonte è Divine Deflection com'è esistita per l'ultima volta sulla pila, non come esiste attualmente (presumibilmente sotto forma di una carta nel cimitero). Se la creatura a cui cerca di infliggere danno guadagna protezione dalle magie istantaneo (per esempio, grazie all'abilità di Devoted Caretaker), il danno viene prevenuto.

Se la creatura bersagliata lascia il campo di battaglia o smette di essere una creatura dopo che Divine Deflection si è risolta, il danno verrà comunque prevenuto, anche se ovviamente Divine Deflection non infliggerà nessun danno ulteriore. Questa è la principale differenza tra Divine Deflection e Harm's Way o Shining Shoal: queste due carte infatti redirigono il danno al loro bersaglio, per cui, se esso non è più dove dev'essere per prendersi il danno, non avranno effetto, come da regola [CR 614.9].


I destinatari del danno

Divine Deflection, come Harm's Way e Shining Shoal prima di lei, non ci chiede di scegliere una creatura da proteggere. Se sta per essere inflitto danno a noi o un nostro permanente, interverrà. Se diversi nostri permanenti stanno per ricevere danno allo stesso momento, possiamo scegliere chi proteggere e, se gli scudi disponibili non sono abbastanza, quanto danno prevenire a ogni destinatario.

Per esempio, se controlliamo tre Insectile Aberration (una situazione abbastanza comune, a giudicare da come sono andate le mie partite contro Delver all'ultimo PTQ che ho fatto) e il nostro avversario lancia speranzoso un Pyroclasm, ci è sufficiente lanciare una Divine Deflection con X = 3 per salvare tutte le nostre mosche umane, prevenendo un danno a testa.

Se anziché da 3 avessimo lanciato Divine Deflection con X = 5, non avremmo comunque potuto "tenere da parte" i due scudi di prevenzione in eccesso.

Infine, se diverse fonti stanno infliggendo danno a noi e/o ai nostri permanenti nello stesso momento (come spesso capita con gli attacchi di massa), sta a noi decidere i danni di quale fonte prevenire. Ciò può essere rilevante se stiamo per prendere danno da diverse creature, alcune delle quali hanno un'abilità innescata dal danno, o se abbiamo diverse bloccanti da proteggere. Se blocchiamo due 2/2 del nostro avversario con altrettante nostre 2/2, è sufficiente una Divine Deflection con X = 2 per salvare entrambe le nostre creature (prevenendo un danno a ognuna) - e uccidere la terza 2/2 del nostro avversario, per giunta!


Interazione con i planeswalker

I planeswalker hanno un effetto di sostituzione intrinseco. Se scegliamo come bersaglio di Divine Deflection il nostro avversario, quando effettivamente noi o un nostro permanente subirà danno, potremo scegliere se il danno inflitto da Divine Deflection deve essere fatto a quel giocatore o a un suo planeswalker. Non possiamo suddividerlo tra i due, ma se rimangono degli scudi non utilizzati e subiamo nuovamente danno nel turno, abbiamo di nuovo una scelta.
 

- Salvatore La Terra
 

comments powered by Disqus
Iscriviti al feed RSS