Articoli
Attenzione: questo articolo è stato scritto oltre 1 anno fa! Alcuni contenuti potrebbero essere obsoleti.
Cranial Insertion 2013 - #46: 18 Novembre (traduzione)
Articolo del 17-11-2013 a cura di Freiles Giuliano
Freiles Giuliano

Tag: Cranial Insertion regole ruling







Mari Tempestosi
Ovvero: Il troppo stroppia




Le vecchie carte sono ridicole...
 
Eccoci nell'allegro, caro e vecchio New England, dove fa molto freddo e le scimmie zombie non servono ad un granchè per riscaldarsi. Pertanto unitevi a me vicino a questo bel falò di carte comuni di Homelands e diamo un'occhiata ad alcune domande sulle regole! E sono particolarmente gustose messe su un cracker con un po' di cioccolato.

Se dopo questo vi è venuta voglia di altre domande, inviatele a moko@cranialinsertion.com o, se sono abbastanza corte e piccole, inviatele su Twitter a @CranialTweet. Ricordate, di più spiegazioni avete bisogno e meno sono adatte a Twitter. Già una volta ho dovuto spiegare l'abilità branco in 140 caratteri e non voglio assolutamente ripensare a cosa ho dovuto fare per riuscirci.




Q: Ho una domanda su Affronta l'Idra...

A: Abbiamo ricevuto più di una domanda su Affronta l'Idra e la risposta a tutte quante è semplicissima: le regole scritte sono estremamente vaghe, non ci sono Comprehensive Rules in proposito e non è un evento competitivo. Usate la fantasia e utilizzate le interpretazioni che ritenete più divertenti!




Q: Phyrexian Metamorph ha assunto la forma di un Kitchen Finks: se lo butto dentro al mio Birthing Pod tornerà indietro o no?

A: Le abilità innescate relative al "lasciare il campo di battaglia", dopo l'evento guardano indietro nel tempo per verificare se l'evento stesso ha causato l'innesco di un'abilità. Le tue Metafinks, immediatamente prima di lasciare il campo di battaglia, avevano persistere e… BOOM! L'abilità di persistere verrà innescata. Phyrexian Metamorph ritornerà sul campo di battaglia con un segnalino -1/-1 su di esso e tu potrai scegliere di fargli copiare di nuovo qualcosa.




Q: La Metamorph che ho lanciato nel mio Pod tornerà prima o dopo la risoluzione dell'abilità del Pod? Oppure dovrò scegliere io?

A: Non c'è nessuna scelta da fare, tornerà sempre prima che l'abilità attivata del Pod possa essere risolta. Il primo passo nell'attivazione di un'abilità è quello di mettere l'abilità sulla pila e solo successivamente dovrai sacrificare la creatura per pagarne il costo. L'abilità innescata risultante andrà sulla pila al di sopra dell'abilità già presente e dovrà quindi essere risolta per prima.




Q: Lancio Sylvan Primordial nel momento in cui uno dei miei quattro avversari controlla sia Sterling Grove che Privileged Position. Cosa accade con l'abilità innescata del Primordial? Potrò comunque distruggere un po' dei permanenti degli altri tre avversari?

A: L'abilità innescata verrà posta sulla pila e ti verrà chiesto di scegliere esattamente quattro bersagli. Naturalmente tu non puoi fare questo, in quanto non hai bersagli validi da scegliere tra gli incantesimi del giocatore indicato nella domanda. Siccome non potrai scegliere un numero sufficiente di bersagli validi per l'abilità innescata, questa verrà rimossa dalla pila. Non verrà distrutto nulla e tu non otterrai alcuna Foresta.




Q: Sono confuso su come funzioni esattamente l'abilità di evoluzione. Mi potete aiutare?

A: Evoluzione ha una "clausola del ‘se' interposto", come si può desumere dalla condizione di innesco che recita "Quando X, se Y, allora Z". Questo vuol dire che, quando si verifica la condizione di innesco, anche la condizione dettata dal ‘se' deve verificarsi, altrimenti l'abilità non si innesca per nulla. In questo specifico caso, per l'abilità evoluzione, la creatura che sta entrando sul campo di battaglia deve avere una forza/costituzione superiore a quella della creatura con l'abilità evoluzione affinchè l'abilità si possa innescare.

Appena l'abilità innescata prova a risolversi, la condizione ‘se' viene verificata di nuovo. È necessario che la creatura appena entrata sul campo di battaglia abbia ancora una forza/costituzione superiore a quella della creatura con l'abilità evoluzione (anche se forza/costituzione non devono essere necessariamente la stessa di prima); in caso contrario l'abilità innescata non farà nulla e semplicemente lascerà la pila. Se invece la condizione dovesse essere ancora vera, allora otterrai la Z; un grosso e succulento segnalino per la tua creatura.




Il nostro caro Daxos
 
Q: Controllo Cloudfin Raptor 4/5, Frostburn Weird e Thassa, God of the Sea. Lancio una seconda Thassa: il mio Raptor evolverà?

A: Questo dipenderà dalla Thassa che metterai nel cimitero…

Ma sei sicuro?

Certamente! Guardiamo nel dettaglio quello che può accadere:

Thassa 2 entra sul campo di battaglia (ricorda che, nel caso di entrata sul campo di battaglia, prima applicheremo gli effetti di sostituzione, poi gli effetti continui e infine verificheremo le condizioni di innesco). T2 in questo istante è una creatura, quindi l'abilità innescata del Raptor si innescherà. Successivamente ti verrà richiesto di mettere una delle Thassa nel cimitero e infine l'abilità innescata di evoluzione verrà messa sulla pila.

Quando l'abilità innescata si risolverà, dovremo effettuare di nuovo il confronto con la forza/costituzione. Se avrai messo la nuova Thassa nel cimitero, non ci sarà alcun oggetto con cui paragonare il Raptor e dovrai utilizzare le ultime informazioni conosciute. Nel momento in cui ha lasciato il gioco, T2 era una creatura 5/5 e la condizione di innesco risulterà verificata.

Se invece avrai cestinato la vecchia Thassa, la nuova Thassa sarà presente e pronta per la verifica, e in questo caso non sarà quindi necessario utilizzare le ultime informazioni conosciute. Naturalmente le informazioni attuali faranno dire a Thassa "uhm, non sono una creatura e non posso avere né forza né costituzione!". Quindi il confronto fallirà e l'evoluzione andrà via dalla pila senza aver combinato nulla.




Q: Otterrò un doppio innesco di abilità utilizzando un Give // Take con fusione che bersagli un Phalanx Leader?

A: No, otterrai un solo innesco. L'innesco di eroismo considera solo la magia che sta per essere lanciata e non quante volte quella magia bersaglia una creatura. Una magia split lanciata con fusione è comunque un'unica magia e attiverà un solo innesco dell'abilità.




Q: L'impeto sanguinario farà innescare l'abilità di eroismo?

A: No, non lo farà. Impeto sanguinario è un'abilità attivata e non una magia. Lo puoi stabilire dalla presenza dei due punti (':') tra il costo e l'effetto nell'abilità della carta.




Q: Sovraccarico fa innescare eroismo?

A: Il punto di forza di sovraccarico è quello di aggirare il requisito di bersagliare rimpiazzando il testo "una creatura bersaglio" con "ogni creatura". Questo è straordinariamente utile quando ti permette di utilizzare Mizzium Mortars per eliminare una creatura con anti-malocchio, ma è straordinariamente inutile nel caso in cui tu voglia bersagliare contemporaneamente tutte le tue creature. Non essendoci alcun bersaglio da scegliere, non potrai attivare nessuna delle tue abilità di eroismo.




Q: Il mio avversario lancia uno Show and Tell e si regala un Emrakul, the Aeons Torn, mentre io mi gratifico con un Ashen Rider. Il mio Rider distruggerà Emrakul?

A: Entrambe le creature entreranno contemporaneamente e solo successivamente l'abilità innescata del tuo Rider verrà messa in pila. Il Rider non è una magia, né lo è la sua abilità innescata; quindi Emrakul farà una smorfia ed esploderà esiliandosi nel nulla.




Q: Le pedine hanno un nome?

A: Certo, ma i loro genitori non sono molto originali con i nomi. Se una pedina è una copia di qualcosa, allora copierà quel nome. Se un effetto dice che una pedina ha un nome ben preciso, allora avrà quel nome. Negli altri casi il nome della pedina è semplicemente il tipo della creatura che l'ha creata. Bitterblossom crea pedine chiamate Spiritello Farabutto e sia Akroan Horse che Akroan Crusader creano pedine chiamate Soldato.




Q: Come interagisce True-Name Nemesis con Concerted Effort?

A: Sarai in grado di dare alle tue creature protezione da uno specifico giocatore. La cosa importante da considerare è che True-Name Nemesis non ha due abilità distinte ("Scegli un giocatore" e "Protezione dal giocatore scelto") ma ne ha tre. La prima ti fa scegliere un giocatore, la seconda le fa acquisire protezione dal giocatore scelto e la terza è l'effettiva abilità di protezione conferita dalla seconda abilità. Le prime due abilità sono abilità legate, il che vuol dire che la seconda ha necessità di fare riferimento alle scelte effettuate per la prima, mentre la terza abilità esiste semplicemente, in quanto conferita. Il tutto è molto più facilmente comprensibile se date un'occhiata alla Voice of All, che funziona allo stesso modo, ma utilizza una forma di protezione più usuale.




Q: Quando utilizzo Tooth and Nail per prendere Blightsteel Colossus e Darksteel Colossus, posso equipaggiarli in successione con Lightning Greaves, in modo da eliminare la debolezza di evocazione di entrambi e poter quindi attaccare con tutti e due?

A: La debolezza di evocazione non è un qualcosa che possa essere guadagnato o perso. È un metodo informale per far riferimento alla regola che dice "Un permanente che sia attualmente una creatura e non sia stato continuativamente sotto il controllo del giocatore a partire dal suo turno più recente non può attaccare, né pagare {TAP} o {Q}". Rapidità vuol dire poter ignorare questa regola. Nel momento in cui entrerai nella sottofase di dichiarazione degli attaccanti e ti verrà chiesto di dichiarare i tuoi attaccanti, solo una di queste due creature avrà rapidità, mentre l'altra risulterà sotto l'influenza di questa regola.




Q: Che tipo di situazione di gioco otterrò utilizzando Rite of Replication su Purphoros, God of the Forge?

A: Rimarrei veramente sorpreso se qualcuno pensasse che Rite of Replication si può lanciare anche senza potenziamento. È semplicemente troppo divertente lanciarlo potenziato! Pertanto assumiamo che tu abbia fatto questo e che tu lo abbia fatto sul Purphoros del tuo avversario.

Per prima cosa metterai cinque Dei rossi sul campo di battaglia. Dopodichè verificherai gli effetti continui; la tua devozione per il rosso sarà cinque, pertanto gli effetti "non è una creatura" non verranno applicati. Infine verificherai l'innesco di abilità. Ehi, ogni Purphoros sta vedendo altre quattro creature che entrano sul campo di battaglia! Ognuno dei cinque Purphoros vedrà questo, quindi ci saranno venti inneschi di abilità. Successivamente le azioni generate dallo stato elimineranno quattro Dei, ma le venti istanze dell'abilità andranno comunque tutte in pila. Ogni avversario subirà 40 danni sotto forma di tanti piccoli colpi da 2 danni… ovviamente a meno che qualcuno non faccia qualcosa!




L'opale è molto bello, ma
non è decisamente un buon
materiale da costruzione.
 
Q: Quando lancio Ghave, Guru of Spores per la prima volta grazie al contributo in mana di Opal Palace, quanti segnalini otterrà? Opal Palace non dice "addizionale" come fanno altre carte, anche se non sono sicuro che questo abbia importanza.

A: La parola "addizionale" serve solo ad aiutare i piccoli cervelli degli umani a capire come si svolgono i fatti. Tu sostituirai "entra" con "entra con cinque segnalini" e successivamente con "entra e metti cinque segnalini e metti un segnalino", quindi Ghave otterrà sei segnalini.




Q: Attacco con Medomai the Ageless e ottengo un turno extra. Nel corso dello stesso turno io esilio e faccio rientrare Medomai con l'abilità di Deadeye Navigator. Visto che Medomai è un nuovo oggetto, posso attaccarci anche nel turno addizionale?

A: Assolutamente no. Potrai ben vedere che lo spazio sopra "Medomai the Ageless non può attaccare" è più ampio di quello delle due linee precedenti. Questo fatto, associato con l'interruzione di linea, serve a farti identificare queste due abilità come abilità separate. Medomai non può attaccare durante qualsiasi turno extra, non solo durante "questo turno extra".




Q: Se unisco nell'anima Master of Waves e Deadeye Navigator, posso fare un bel mucchio di pedine o le pedine vecchie moriranno quando il Master lascerà il campo di battaglia?

A: Le vecchie pedine sopravviveranno abbastanza da unirsi alla festa con i nuovi amici. Master of Waves viene esiliato e riportato sul campo di battaglia, il tutto durante la risoluzione dell'abilità conferita dal Deadeye. C'è un istante in cui gli Elementali sono delle sperdute e spaventate creature 1/0, ma le azioni basate sullo stato non vengono verificate se non dopo che l'intera abilità sia stata risolta. A quel punto il Master sarà già rientrato sul campo di battaglia, giusto in tempo per fornire loro un po' di sicurezza… e costituzione!




Q: Una Phthisis che bersagli un Blightsteel Colossus ucciderà il mio avversario anche se il Colossus non verrà eliminato?

A: Certamente, sempre che il tuo avversario sia a 22 punti vita o meno! Se una magia richiede che una delle sue istruzioni debba essere completata per poter eseguire la successiva, lo dirà sempre esplicitamente.




Q: In risposta a Magma Jet, il mio avversario lancia Griptide sul mio Kragma Warcaller. Magma Jet si risolve, infligge i 2 danni e profetizzo. Scelgo quindi di mettere una carta sul fondo del grimorio e l'altra in cima: il mio avversario dovrà sapere se il Warcaller sia andato o meno in fondo al grimorio?

A: Non dovrà per forza saperlo. Tutto quello che saprà è il numero di carte coinvolte, ma non il loro ordine. In generale, sebbene non in tutti i casi, la filosofia è che se un giocatore prende delle carte in cima al grimorio e le guarda allora le potrà riposizionare nell'ordine che preferisce, anche perché è questa l'azione che viene naturale ad ogni giocatore. Più il gioco asseconda l'istinto del giocatore, meglio è per tutti.




Q: Ho sentito parlare di una regola del play/draw basata sulle posizioni di classifica alla fine dei round di Svizzera. Viene applicata ai top 8 di qualsiasi torneo?

A: No, è obbligatoria solo ai tornei di livello PTQ o superiore ed è opzionale per gli altri tornei (ma in questo caso occorre annunciarlo prima dell'inizio del torneo). Per coloro che non conoscano la regola in questione: se viene applicata, il giocatore con il punteggio finale più alto dopo la porzione di Svizzera sceglierà se pescare o giocare nella prima partita di ogni incontro della top, invece di stabilire casualmente chi debba fare questa scelta.




Q: L'altra sera al FNM il mio avversario ha lanciato Fate Foretold sul suo Battlewise Hoplite, ha pescato una carta e ha pensato un po'. Quindi ha attaccato e poi ha detto "Oh, la mia creatura ha anche ottenuto un segnalino". Lo può fare? Sapevo che, se ti dimentichi un'abilità innescata, sta al tuo avversario scegliere se farla risolvere o meno.

A: Quello che stai accennando fa parte delle regole competitive per Abilità Innescate Dimenticate e si applica solo ad eventi con livello Agonistico, come GPT o PTQ. A livello Amatoriale la regola è che il mettere o meno un'abilità in pila è lasciato interamente alla discrezionalità del Judge, che valuterà se mettere o meno l'abilità sulla pila sia "troppo distruttivo" ai fini del gioco. Quindi il tuo avversario potrebbe comunque ottenere che la sua abilità innescata venga messa sulla pila.

Vale la pena ricordare che a qualsiasi livello di gioco non devi comunque ricordare le abilità innescate del tuo avversario, ma, se scegli di non farlo, a livello Amatoriale corri il rischio che l'innesco avvenga più tardi, dopo che avrai preso altre decisioni.




Q: Devo dire qualcosa se il mio avversario si dimentica la sua abilità innescata di legame vitale?

A: Certo che lo devi dire! Legame vitale non è un'abilità innescata: è semplicemente qualcosa che avviene in quanto parte del processo di infliggere danno. Non puoi permettere al tuo avversario di dimenticarsene.



E questo conclude il nostro tuffo settimanale nell'oceano della conoscenza. Divertitevi con le vostre serate davanti al camino e le vostre nevicate, man mano che l'inverno avanza: quanto a me, per i prossimi mesi, ho tutta l'intenzione di andarmene in letargo.

Fino alla prossima volta, possano le vostre fritture di pesce essere deliziose!

- Eli Shiffrin




Traduzione: Giuliano Freiles, L1
Revisione: Donato Del Giudice, L2
Articolo originale qui.