Articoli
Report 2017 - RPTQ Roma
Articolo del 15-9-2017 a cura di Falcone Francesco
Falcone Francesco


Benvenuti al report del RPTQ Romano di Agosto dove, nonostante alcuni piccoli disagi logistici, i nostri pinguini hanno gestito il più caldo Regional dell'anno.

Se volete raccontare anche voi di esperienze uniche, o segnalare i racconti di un altro Judge, non esitate a contattarmi.


Mike


 

Report 2017 - RPTQ Roma

 

 

La tappa romana del RPTQ di Agosto si è svolta nelle sale del Galactus, con un numero di giocatori inaspettatamente elevato dato il periodo: ben 77, per un totale di 7 turni più uno di Top8.

Per nostra fortuna il team arbitrale era tranquillamente in grado di gestire il tutto:
Riccardo Tessitori: Head Judge
Saverio Adamo: Scorekeeper
Francesco Scialpi: Aiuto iscrizioni & distribuzioni oggetti
Fabio Pierucci: Paper, Communication & Top8
Mauro Cacchioni: Aiuto iscrizioni & slips
Andrea Vella: Deck check- consegna premi
Francesco Falcone: Sala & Fine turno

Inoltre abbiamo potuto contare sull’aiuto e la compagnia di Giuliano Freiles e Alberto Strade, che sono venuti a illuminare la nostra giornata con la loro presenza.

A complicare la giornata ci ha pensato il Great Firewall of China che ha fatto in modo che venissimo a conoscenza delle task che ci erano state assegnate solo la mattina stessa, in quanto  ci ha impedito di ricevere le comunicazioni di Tex (In effetti la cosa ci aveva alquanto insospettito).

Tra i 77 c’erano anche 9 giocatori stranieri; prima dell’inizio del torneo, il nostro Capo Arbitro ha avuto cura di scambiare qualche parola con ognuno per dar loro il benvenuto.

 

Questioni di Spazio


La Location ha presentato una sfida in sé, essendo composta da tre locali più piccoli, di cui uno al piano inferiore e senza aria condizionata. Proprio in quest’ultima zona abbiamo scelto di posizionare i tavoli più bassi, nella speranza che i primi drop riducessero significativamente il numero di tavoli per salvarci da tanta calura. Speranza vana, anche perché durante il sesto turno uno dei condizionatori ha droppato dal torneo.

In particolare, la comunicazione e il passaggio tra le varie zone non erano particolarmente agevoli e hanno richiesto molta attenzione; questo specialmente nelle battute finali di ciascun turno, quando i giocatori lasciavano il proprio tavolo per dirigersi ad osservare gli incontri ancora in corso.

Come responsabile di Sala, il mio ruolo era assicurarmi che ognuna di queste zone fosse sempre coperta.
Ho cercato di posizionarmi in modo da avere sott’occhio il maggior spazio possibile, ma ho finito comunque per fare avanti e indietro tra le sale con una certa frequenza.

Nonostante queste difficoltà il torneo si è svolto senza intoppi degni di nota, con pochissimi tempi morti grazie anche al Tex System® per la generazione dei pairings; infatti abbiamo finito i turni regolamentari alle 17:13, anche se la top8 si è protratta fino alle 18:41

….Saremo riusciti a battere sul tempo i pinguini di Milano?

 

Situazioni fantastiche e come trattarle


Tratto da una storia vera: le chiamate più interessanti dei giocatori del RPTQ.

Hai pagato il corriere?
Angelo ha due carte in mano e controlla due Corriere di Bomat, ognuno con due carte esiliate. Sacrifica il primo e in risposta sacrifica anche il secondo, unendo le carte esiliate dai due Corrieri alla propria mano. Nadia vi chiama e vi dice che Angelo non ha scartato per attivare l’abilità dei due corrieri, e in effetti ha adesso sei carte in mano.
Infrazione, Penalità, Fix?

Zombie monolitici
Arianna attacca con uno Sfiatatoio Barcollante animato, Nino blocca con Kalitas, Traditore di Ghet. Se non ci sono sorprese, Nino creerà una pedina o no?

Una cura per la Follia
Amedeo controlla Falkenrath insaziabile e Hazoret la Fervente. Attiva l’abilità di Hazoret, scartando un secondo Falkenrath insaziabile. In risposta, Nando usa un Omicidio sul Falkenrath in campo con l’intenzione di togliere l’abilità Follia al Falkenrath scartato.
Funzionerà?

Te fidi?
Agostino controlla un Costrittore sinuoso e gioca una Balista Mobile con X=0, sperando che l’abilità del Costrittore la faccia entrare con un segnalino. Noemi vi chiama sostenendo che l’abilità del Costrittore non si può applicare, e che la Balista deve andare dritta nel cimitero.
Agostino vi risponde che ha giocato in questo modo perché un arbitro gli aveva precedentemente assicurato che avrebbe funzionato.
Chi ha ragione? Cosa fate?


Dal RPTQ più caldo dell’anno è tutto, arrivederci al prossimo report!
-Francesco