Articoli
Almanacco IMJ - Gennaio 2018
Articolo del 6-2-2018 a cura di Fadda Giampaolo
Fadda Giampaolo


1517939159_1515716205_almanacco_IMJ_v1.png

ALMANACCO IMJ

- Gennaio 2018 -

 

Sommario


LA TUA AUTORITA' E' STATA REVOKATA
 

Adam sta giocando contro Nadine in un PPTQ Modern. Adam dice "Ti faccio Thoughtseize, poi lancio Phyrexian Revoker" e mette entrambe le carte sul tavolo. Nadine non risponde, quindi Adam vede la mano di Nadine contenente una Relic of Progenitus, un Inkmoth Nexus e due Paludi.
Adam dice "Ti faccio scartare Reliquia, poi nomino Nexus." Tre turni dopo, Nadine gioca una Liliana of the Veil, attiva la sua abilità +1, ed entrambi i giocatori scartano una carta.
Adam scarta un altro Revocatore di Phyrexia e a questo punto si rende conto che non poteva nominare una carta terra, quindi chiama un Judge.
 

Risposta: Adam ha commesso un Errore di Gioco - Violazione delle Regole di Gioco (GPE - GRV). Le IPG ci dicono che dobbiamo fare nominare al giocatore una carta legale. Adam riceve un'ammonizione e ha l'opportunità di scegliere Liliana of the Veil, o qualsiasi altra carta legale, per l'abilità del Revocatore di Phyrexia. Inoltre, Nadine riceve un'ammonizione per Errore di Gioco - Incapacità a Mantenere lo Stato di Gioco (GPE - FTMGS) per non essersi accorta dell'errore. Spiegate che entrambi hanno la responsabilità di mantenere uno stato di gioco corretto.

Questo caso ricade nelle procedure addizionali di Violazione delle Regole di Gioco, quindi possiamo considerare di far tornare indietro il gioco a prima che l'abilità di Liliana del Velo fosse attivata.
Anche se ciò può sembrare più giusto, la prima abilità di Liliana si era completamente risolta nel momento in cui entrambi hanno scoperto l'errore e sia Nadine che Adam ne avevano ricavato informazioni, quindi preferiamo non far tornare indietro il gioco.
Inoltre, permettere ad Adam di scegliere una carta attualmente in gioco può sembrare ingiusto, ma anche Nadine è responsabile nel mantenere uno stato di gioco corretto.
Se lei si fosse accorta subito dell'errore, Adam non avrebbe saputo di Liliana del Velo e se lui se ne fosse accorto prima, non avrebbe scartato una carta.


DELVER OF CHECKLIST

Amir sta giocando contro Nemo in un importante torneo Modern sanzionato a REL Competitive. Nel suo primo turno Amir gioca un Isola, mette sul campo di battaglia una checklist di Ombre su Innistrad non compilata, dice "Delver" e prende un Delver of Secrets dal suo porta mazzo per metterlo in campo. Nemo chiama un Arbitro e spiega il problema con la checklist. Nemo suggerisce che Amir non debba essere punito severamente, anzi si offre di dargli 4 checklist di Innistrad così da poter continuare l'incontro. Che fate?
Cosa fate per fare in modo che Amy e Neve giochino, e quale ( se ce ne è una) infrazione e penalità applicate?
 
 

Risposta: Questo è un caso di Problema di Mazzo. Nemo ha scoperto che Amir sta giocando una carta nel suo mazzo che non appare nella sua lista. Poiché è stato un avversario a scoprire l'errore, la penalità viene aumentata a Partita Persa (Game loss).
È chiaro che in questo caso la possibilità di trarre vantaggio dall'infrazione è pressoché nulla. Tuttavia, né questo fatto, né la sportività mostrata dall'avversario nel chiedere una penalità meno severa rientrano nelle condizioni di eccezionalità necessarie per una deviazione.

Non c'è infrazione né penalità. Amy ha 10 minuti per trovare una bustina adeguata, reimbustare da capo il mazzo, o trovare un altro modo di rendere il mazzo giocabile.

Questa chiamata verosimilmente richiederà alcuni minuti per essere risolta e di conseguenza assegneremo una quantità considerevole di tempo aggiuntivo. Per questo motivo aiutare Amy a finire di imbustare può contribuire a far partire l'incontro in fretta.


GLI DEI SI PAGANO

Amy sta giocando contro Nigel in un pptq Modern, con il suo mazzo Eldrazi. Lei controlla un Eldrazi Monument, un Eldrazi Displacer, un Eldrazi Skyspawner, e alcune terre. Amy stappa, pesca, quindi attacca con tutte le sue creature. Mentre sta pensando a come bloccare, Nigel nota che l'abilità del Monumento di Eldrazi avrebbe dovuto innescarsi e chiama un Arbitro. Amy ammette di avere dimenticato l'innescata, ma chiede se può usare il suo Displacer per esiliare e rimettere in gioco lo Skyspawner in modo da creare una pedina da sacrificare per l'innescata. Cosa fate, e Amy può fare ciò che chiede? 
 

Risposta: Amy riceve un warning per Abilità Innescata Dimenticata (GPE- Missed Trigger), dato che l'innescata del Monumento Eldrazi è considerata svantaggiosa.
Potrebbe sembrare che l'innescata abbia una azione di default associata, ma poiché dice "se non puoi" invece che "se non lo fai", l'innescata va in pila invece di risolversi immediatamente.
Chiedete a Nigel se vuole che l'innescata vada in pila, e in tal caso Amy può rispondere all'innescata.

Riguardo la domanda di Amy, le IPG dicono che "Nessun giocatore può fare scelte che coinvolgano oggetti che non sarebbero stati scelte legali quando l'abilità avrebbe dovuto innescarsi". Ciò vuol dire che la nuova pedina creata non sarà una scelta legale per il sacrificio, e poiché il Seminacieli Eldrazi diventa un nuovo oggetto quando cambia zone, neanche esso sarà una scelta legale.


ERA SOLO UN FORZIERE

Andrea e Norman hanno presentato i loro mazzi per la prima partita del loro incontro un un PPTQ Modern. Norman mescola il mazzo di Andrea facendo delle pilette, dopodichè chiede: "Quindi giochi 61 carte?"
Andrea risponde: "Che cosa?! No..." e controlla la sua Sideboard, che contiene 15 carte. Chiamano un Judge per risolvere la situazione.
Controllando il mazzo di Andrea, trovate una pedina Tesoro tra le carte presentate, in una bustina uguale a quelle del resto del mazzo.
 

Risposta: In questo scenario non c'è nessuna infrazione. Togliete la pedina tesoro dal mazzo, invitate i giocatori a proseguire la partita. Le pedine, anche se nelle stesse bustine protettive del mazzo non vengono prese in considerazione per determinare la legalità del mazzo. Istruite i giocatori a stare più attenti, e che le pedine è meglio imbustarle in bustine protettive di un colore diverso rispetto al mazzo.